Sono tutte uguali le donne del mondo!

Sono tutte uguali le donne del mondo!

Lezione per sole donne. Siamo più forti se uniamo le nostre energie per affrontare con coraggio in nostri problemi quotidiani.

Lunedì mattina: ci svegliamo presto e andiamo sul lago con Deepu, oggi devo fare lezione alle bimbe più grandi e lui vuol caricarmi dell’energia del lago e darmi la sua benedizione.

Pooj

A Roma mi avrebbe fatto sorridere, ma qui è perfettamente naturale, armonico e anche noi occidentali rallentiamo per crescere nello spirito. Ad aiutarmi nella traduzione dall’inglese all’hindi, ma anche per trovare la giusta chiave per entrare nel loro mondo, c’è la nostra amica Pinki. Anche lei è emozionata, dobbiamo parlare alle ragazze dal 13 ai 16 anni di problematiche femminili, trasmettere alcuni concetti di educazione sanitaria, igiene e prevenzione, ma anche parlare dell’aspetto psicologico e dell’importanza di considerare la scuola e gli insegnanti come una famiglia a cui rivolgersi in caso di bisogno.

Argomenti che non fanno neppure arrossire le nostre teenagers, ma che in India sono quasi impronunciabili. Pinki è bravissima, riesce subito ad entrare in empatia con loro e pian piano il muro inizia a cadere.

Donne a lezione

Mi guardano interessate, capisco che con la mia lezione sto rispondendo a domande che loro non hanno mai osato fare. Molte di loro vivono nel deserto, al limite delle condizioni igieniche, in famiglie poverissime. Una bambina mi chiede perché ha il ciclo mestruale, un’altra perché ha dolore in quei giorni e cosa fare…

Attente e curiose

Provo a farmi fare altre domande ma sono troppo timide però appena usciamo dalla classe sento un gran chiacchiericcio alzarsi alle mie spalle con qualche risatina e percepisco che ci stanno seguendo.

Con Emanuela e Pinki andiamo a sederci nell’ufficio del Preside e subito entrano quattro ragazze: vogliono chiedermi e mi sembra davvero un gran successo!

Torno a casa felice e continuando a pensare a cosa altro fare per loro per aiutarle a crescere e a diventare delle donne libere di scegliere, di sognare. Gli sono grata, pensiamo di far qualcosa per loro, ma la loro energia, la profondità dei loro sguardi colmi di gratitudine trasmettono fiducia e speranza a noi…

Tutti i nostri sogni sembrano accessibili, ora proviamo a rendere realizzabili anche i loro.

La lezione continua

 

Share