moda, etica, musica – “Io sfilo con AFLIN”

moda, etica, musica - "Io sfilo con AFLIN"
Da

“Un incontro felice quello tra Emanuela Sabbatini e la stilista Mia Carmen, che in pochi mesi ha generato la nuvola di energia positiva in cui siamo immersi questa sera e di cui tutti abbiamo bisogno”.

Queste le parole di apertura, della dott.ssa Iole Cordone, Ematologa dell’Istituto Nazione dei Tumori “Regina Elena” di Roma, amica da sempre di entrambe e Madrina dell’evento.

La sfilata di ieri sera è il frutto di una meravigliosa attrazione mentale tra due persone profonde, autentiche, ricche di una contagiosa positività, con interessi, obiettivi e valori comuni.

Emanuela Sabbatini fonda AFLIN al fine di tutelare i diritti delle donne e dei bambini, una fascia di popolazione che si trova in condizioni di marginalità nel Sub Continente Indiano, favorendo come principale progetto l’istruzione.

AFLIN inoltre punta con determinazione alla promozione di un ruolo attivo delle donne, come felicemente dimostra in tutti i progetti che si mettono in campo coinvolgendo donne e bambine.

Questo esempio è stato individuato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che l’anno scorso ha conferito ad Emanuela l’onorificenza di “Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana: per il suo contributo a favore della alfabetizzazione femminile e del contrasto al fenomeno delle spose bambine in India”.

Mia Carmen si forma all’Accademia Internazionale d’Alta Moda Koefia di Roma. Muove i primi passi nella moda partecipando a vari concorsi internazionali per giovani stilisti, per poi passare alle passerelle dell’Alta Moda di Roma, dove le sue collezioni sfilano insieme a quelle di Gattinoni, Sarli, Balestra.

La passione per la creatività e l’amore per il bello sono le fondamenta del suo atelier, un posto speciale dove si viene accolti con un sorriso smagliante. Tra ricordi del passato ed il fascino del contemporaneo le creazioni di Carmen sono una giocosa interpretazione dell’eleganza inappuntabile in nome di una femminilità discreta e dalla sofisticata semplicità che mai tralascia una seria attenzione ai gusti personali.

Ogni capo è creato con le tecniche dell’alta sartoria, curando ogni dettaglio, realizzato dalle abili mani di modelliste e sarte, che con la maestria di una volta, cuciono a mano asole e finiture e impreziosiscono gli abiti con ricami e cristalli.

E’ un Filo di Luce che unisce Emanuela e Carmen. Un filo forte, attento, consapevole, creativo, pieno di speranza.

Il percorso intrapreso insieme è un progetto di promozione della Responsabilità Sociale nell’abbigliamento.

Così, per l’occasione, Emanuela lancia per la prima volta il progetto “Vestiamo responsabile” e con AFLIN intende aumentare la consapevolezza che le scelte fatte dal consumatore Italiano (Europeo) non mettano in pericolo i diritti umani, le condizioni di lavoro, la tutela dell’ambiente o l’etica del business in paesi lungo la catena di fornitura di aziende e marchi Italiani dell’abbigliamento, pelletteria e scarpe.

Un progetto che avrà come principali attori due paesi, Italia e India. Cercando sempre quel ponte di solidarietà che caratterizza i progetti di AFLIN.

Ogni Paese giocherà il suo ruolo ed insieme si vincerà la partita.

SOLD OUT all’evento che si è tenuto presso la “Sala Verde” dell’Hotel Quirinale di Roma, in Via Nazionale 7.

Hanno sfilato, accompagante dalla meravigliosa musica dal vivo del “Rossini Trio”, 7 modelle professioniste, con la partecipazione speciale dell’attrice, ex Miss Italia ’98, Gloria Bellicchi.

Un team di successo batte con un solo cuore. (cit. Anonimo)

 

Share

Articoli consigliati