La Puglia e il “Filo di Luce” dei progetti di AFLIN

La Puglia e il "Filo di Luce" dei progetti di AFLIN

“Io la faccio qui” è uno dei progetti che AFLIN ha messo in cantiere cercando come sempre quel “filo di luce” tra Italia e India.

Quando Emanuela Sabbatini, Presidente di AFLIN, ha pensato a come poter dare al progetto un simbolo italiano, è arrivata l’idea di coinvolgere degli amici pugliesi.

Così grazie a Valentina Novembre e Claudio De Leo (Pleero Design), è stato proposto all’artista Mario Pugliese la realizzazione di un disegno e a Gemanco Design la produzione.

In 15 giorni l’opera si è completata!

L’idea era quella “della posa di una pietra” sulla costruzione del bagno, ma in realtà è stata realizzata una fantastica “mattonella”.

E’ infatti proprio una “mattonella” a rappresentare il progetto.

Mario Pugliese, figlio d’arte, originario di Gioia del Colle (Bari), ha voluto donare ad AFLIN un po’ della sua Arte e partecipare alla creazione di questo magnifico Filo di Luce che unisce India e Italia.

 “All’ inizio non capivo bene il concetto – spiega l’artista e amico Mario – in quanto non immaginavo che ci fossero problemi di questo genere in alcune parti del mondo (o non volevo immaginare). Poi ho messo a fuoco il progetto (semplice ed efficace) ed ho cominciato a sfogliare i costumi tipici del luogo. Il bagno unico, uomo e donna, mi ha portato a disegnare il simbolo che troviamo nel mondo davanti ad un wc, stilizzato in un simbolo indiano per colori e forma.” 

Con l’obiettivo di costruire 10 bagni entro il 2019, grazie al grande contributo della Gemanco Design, che realizza mosaici, decorazioni, carte da parati, ecc…, sono state prodotte 10 mattonelle. Ogni mattonella, oltre al disegno, ha il numero identificativo del bagno, da 1 a 10, e il logo AFLIN.

Un bellissimo lavoro di squadra dove la passione e il cuore hanno acceso quella luce.

Grazie

Un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune può raggiungere l’impossibile. (cit.)

 

 

Share

Articoli consigliati